Da SANCHIS & PARTNERS contiamo con la formazione ed esperienza di avvocati specializzati in quest’area di diritto. Tra l’assistenza e la consulenza che offriamo ai Nostri clienti vi sono:

Assistenza generale giuridica e consulenza in materia di diritti, obbligazioni e procedimenti contenuti nel nuovo Accordo del Lavoro Marittimo – MLC 2006, all’interno della Direttiva UE 2009/13 ed in altre norme vigenti spagnole, europee ed internazionali di carattere lavorativo marittimo per la marina mercantile e il passaggio.

Autorizzazione di Organizzazioni Riconosciute (OR)

Autorizzazione ed adattamento dei Convegni e degli Accordi Collettivi di impresa alla nuova normativa del lavoro che entrerà in vigore il 20/8/2013. Applicazione de “l’equivalenza sostanziale delle condizioni”.

Reclutamento e collocamento di manodopera in Spagna ed all’estero, pubblici e privati. Assunzione di responsabilità ed esigenze di diritti al riguardo. Creazione di nuovi. Perdite di sottoscrizione. Condizione degli stranieri.

Contratti di lavoro dei marittimi. Eccezioni in materia di giornata, riposi e salari. Formazione, progressione e sovvenzioni. Sicurezza Sociale. Rimesse.

Formalizzazione di contratti. Il contratto dei capitani di navi ed altri incarichi qualificati. Documenti del servizio a bordo. Libretti marittimi.

Controllo delle condizioni lavorative delle navi nazionali e straniere per lo Stato del Porto (PSC).

Rischi lavorativi. Indennità in caso di naufragio. Garanzie finanziarie in caso di incidente grave. Spese per i servizi.

Conflitti collettivi. Soluzione e patti extragiudiziali. Lamentele a bordo ed a terra. Reclamazioni internazionali. Ricorsi per immobilizzazione di navi. Casi di ispezioni qualificate come “più dettagliate”.

Certificato di Lavoro Marittimo. Redazione del contenuto. Procedimento di ottenimento e rinnovazione. Riduzione dei tempi di scalo nei porti.

Dichiarazione di Conformità Lavorativa Marittima. Redazione di compromessi degli armatori da includere nella Dichiarazione.

Formalizzazione di denunce per competenza sleale in applicazione del principio di “proibizione del trattamento più favorevole” per navi di Stati che non abbiano ratificato le nuove norme internazionali ed europee.

Rimpatri.

Alleanze e cooperazioni internazionali. Rappresentanza dinanzi agli organi di OIT ed OMI in questioni concrete e dinanzi al Comité Marittimo Speciale di carattere tripartito, della OIT in materia di emendamenti ed adattamenti del CTM.

Responsabilità Sociale Corporativa e Codici Etici.